Spider-Man: Homecoming – 👍 – Ricciotto 248

Pubblicato mercoledì 12 luglio 2017

«Il film che aspettavo dal 1989». «Uno dei film migliori del decennio». Queste sobrie dichiarazioni di Matteo e di Andrea Di Lecce sono condivise, fino a un certo punto, anche da Federica e Aldo – quest’ultimo è quello meno convinto dei quattro: ma stiamo parlando di un film fatto bene, con dei momenti eccezionali, e altri momenti in cui supera bellamente la media degli altri film sull’Arrampicamuri. Bentornato a casa, Uomo Ragno.

Secondo quanto scritto da Alex Abad-Santos su Vox, Spider-Man: Homecoming è valido perché riesce là dove i precedenti Spider-Man hanno fallito: far sì che Peter Parker sembrasse davvero il Peter Parker dei fumetti.

Spider-Man: Homecoming è un ottimo teen movie: il parere di Gabriele Niola su badtaste.it.

La bella recensione che Quantum Tarantino ha scritto per i400calci.

Il bel pezzo di Eleonora Caruso pubblicato su freedamedia.it e incentrato sulle donne di Spider-Man: Homecoming (spoiler: funzionano perché sono persone e non un elenco di punti da rispettare per “sembrare femministi”).

Argomenti

marvel spider-man uomo ragno

Querty
Aggiornato il 12 luglio 2017